giovedì 1 dicembre 2011

GLI ILLECITI DI HERA verso la famiglia Gandini.

Rif. Post Mercoledì 30 Novembre 2011: Risposta ad Anonimo(MAFIA) che ha lasciato il suo solito commento velenoso!


Rif. Post Domenica 27 Novembre 2011: Novità Hera gas. La mafia insiste sino al grottesco.


Riprendo il discorso per aggiungere documentazione alla questione Hera gas. Sono diversi gli illeciti compiuti da Hera nei nostri confronti:



1) Più volte abbiamo inviato lettere di reclamo ad Hera, tramite il nostro legale e non abbiamo mai ricevuto risposta. Questo comportamento, sicuramente, non contraddistingue un' azienda per serietà!


2)Hera ci ha sempre e solo inviato continue richieste di denaro non dovute, vedi per es. su citato post, senza mai chiarire o discuterne con noi. Era sempre e solo una richiesta a senso unico! Nonostante la disponibilità nostra e del nostro avvocato!


3)Senza nessun avviso, ci chiude il contatore del gas per morosità, senza chiarire motivazionisenza avvertire modalità di tempi! Soltanto continue bollette con richieste assurde e immotivate! Quando, noi abbiamo pagato regolarmente ogni bolletta. Possiamo provarlo!


Per legge, nei casi di morosità (ripeto che non è, comunque, il nostro caso!) delle bollette del gas, si invia una raccomandata indicante:

termine ultimo per il pagamento;
modalità con cui comunicare l'avvenuto pagamento;
termine previsto per la sospensione della fornitura,
costo delle eventuali operazioni.
A noi non è mai giunto nessun documento che ci comunicasse le intenzioni di Hera!


Specifico anche, che le stesse bollette di Hera sono davvero incomprensibili e il costo al m.cubo del gas non si riesce nemmeno a calcolare. Inoltre, ci sono continui rimandi e riferimenti ad articoli a cui non si arriva mai! Credo che un' azienda seria debba fornire dettagliati resoconti, facilmente calcolabili ma soprattutto chiari...


5) La fornitura non può essere sospesa se:

a) il cliente non ha ricevuto preavviso mediante raccomandata;
b) per cause non previste in modo dettagliato nel contratto di vendita e sconosciute al cliente !
c) seguono altre cause che non ci riguardano.


Hera avrebbe potuto sospendere la fornitura di gas in caso di morosità (non è il nostro caso!) della bolletta del gas, anche senza preavviso, in tre casi:

1) Per accertata appropriazione fraudolenta di gas (furto di gas);
2) per manomissione e rottura dei sigilli del contatore;
3) Per utilizzo degli impianti in modo non conforme al contratto di vendita.

Credo proprio che, nessuna di queste cause corrisponda alla nostra situazione!

Al limite, per correttezza, anche se, ripeto, non è assolutamente il nostro caso, se Hera avesse riscontrato qualche anomalia, avrebbe potuto diminuire la fornitura di gas, come avviene per legge, visto che il gas è un bene di primaria importanza e in seguito, dopo aver chiarito, avrebbe potuto decidere e comunicarci le proprie decisioni!

Inoltre, chi si occupa della chiusura e dell' apertura dei contatori è l'azienda che gestisce la rete; nel nostro caso CMV.  Hera gestisce la fornitura e le pratiche del contratto: al massimo, per correttezza, avrebbe dovuto chiedere la chiusura del nostro contatore al gestore di rete a cui il privato cittadino non può rivolgersi. Invece, Hera manda a chiudere il contatore del gas, senza nessun preavviso e di propria iniziativa, come si può notare da questo documento sotto pubblicato, una terza azienda, che noi non conosciamo, mettendoci pure in conto, in quella bolletta fasulla che ho pubblicato sul post sopra citato, le spese di chiusura del contatore, come voce "lavori conto terzi", più I.V.A 21% su questo stesso costo!  ...


Altre situazioni in cui Hera ha commesso illegalità, ad es.:

1) mancato utilizzo delle autoletture del contatore;
2) mancato rispetto della periodicità dell'emissione delle fatture;
3) il mancato rispetto del tempo minimo, previsto dal contratto, tra l'invio del sollecito di pagamento e la sospensione della fornitura per morosità.
In base a queste situazioni da noi subìte, avremmo diritto alla corresponsione di un indennizzo automatico!

Per tutti questi gravi motivi, siamo giunti a presentare denuncia contro Hera, tramite il nostro avvocato, per interruzione di pubblico servizio! Ricordiamo che il gas è un bene contemplato nella legge sul servizio universale e dovrebbe essere considerato un bene di primaria importanza! Sotto, pubblico il testo della denuncia, perchè sia tutto chiaro ma, pubblico anche il documento originale.

TESTO DENUNCIA HERA

Il sottoscritto Gandini Alessandro nato a ... residente ...

                                       espone quanto segue

In data 31/05/11 Hera S.p.A. ha sospeso la fornitura di gas metano nell'immobile di mia proprietà sito in Via ... a Mirabello.
Hera S.p.A. ha interrotto l'erogazione di gas metano senza comunicarmi alcun avviso in merito.
In ordine all'ultima bolletta del 27/04/2011 (bolletta Hera comm n. ...) ho inoltrato reclamo a Hera S.p.A., contestando l'entità del consumo che la medesima ha indicato, in quanto non corrispondente all'autolettura da me effettuata in data 20/04/2011.
Ho provveduto ad ogni modo al pagamento dell'importo, relativo al consumo da me indicato in base all'autolettura, attendendo chiarimenti da parte di Hera S.p.A., circa le modalità con cui ha individuato la quantità di gas consumato e l'importo da versare.
Hera S.p.A. non ha fornito alcuna risposta alle mie contestazioni e richieste di chiarimenti, provvedendo senza alcuna ragione e/preavviso a sospendermi l'erogazione di gas metano. Indico come persona informata sui fatti mia sorella Gandini Alessandra con me convivente.
Per le esposte ragioni il sottoscritto sporge

                                  Denuncia Querela
A carico di chiunque nell'organico di Hera S.p.A., nell'esposta vicenda, si sia reso responsabile del reato di cui all'art. 331 C.P. e/o di ogni reato che venisse ravvisato dai fatti di cui alla narrativa.



                                                 Documenti Denuncia-Querela contro Hera

Purtroppo, anche questa denuncia ha seguito il solito iter, di tante altre che abbiamo presentato: poco tempo dopo, ci è stata ARCHIVIATA.
Allora, io e mio fratello abbiamo provveduto a redigere subito, una OPPOSIZIONE a questa sentenza, scrivendola noi, senza nemmeno l'aiuto del nostro legale e presentandola.
Ecco il testo e, più sotto i documenti originali.


TESTO OPPOSIZIONE ALL'ARCHIVIAZIONE della denuncia ad Hera:




Illustrissimo Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Ferrara.


Numero R. G.:
Numero


Io sottoscritto Alessandro Gandini, nato a Ferrara, il ... in qualità di persona offesa nel procedimento a margine, nei confronti della richiesta di archiviazione presentata dal pubblico Ministero in data 27 Lug. 2011, notificata in data 17/08/2011 e ritirata in data 31/08/2011 espone quanto segue.


Le risultanze delle indagini fino ad ora poste in essere e condotte dal Pubblico Ministero dott. ..., secondo il mio parere, non sono sufficienti di per sè a dimostrare il danno da me subìto. Per questo motivo, sono in grado di poter presentare ulteriori prove e documentazioni, che potrebbero consentire di formulare l'imputazione per il reato previsto e punito dall'articolo 331 del codice penale a carico di Hera S.p.A. - gruppo Hera sede di Ferrara Via ... Lascio alla S. V., il compito di scoprire tramite indagini, il funzionario responsabile del reato sopra citato, visto che io non ho mai avuto contatti con il personale della ditta.


Tuttavia, il Pubblico Ministero pervenendo erroneamente ad opposte conclusioni, oltre a travisare gli elementi probatori già a sua disposizione, ha omesso di verificare ed accertare e, pertanto, di considerare ulteriori elementi probatori rilevanti ai fini della ricostruzione dei fatti.


Più in dettaglio, la S. V. potrà ricavare indispensabili indicazioni all'audizione del seguente teste: Alessandra Gandini, mia sorella, che abita stabilmente con me, nata a Ferrara il ... La deposizione del citato teste potrà, di conseguenza, dimostrare il sopruso avvenuto nei miei confronti.
Quali ulteriori elementi, aggiungo che ricevo diverse immotivate richieste di pagamenti per consumi di gas non reali, in quanto dovuti a contatore vecchio e starato, per il quale ho richiesto il cambio, che è avvenuto solo dopo tre mesi, permettendo così un consumo non effettivo. Faccio notare che, queste pretese di denaro sono immotivate per il fatto che non ho mai ricevuto documento attestante un controllo tecnico da laboratorio, del contatore stesso. Aggiungo ancora, che queste somme non dovute furono poi definite da due bollette conguaglio che ricevetti successivamente e che pagai regolarmente.
Porto inoltre a conoscenza, che tramite il mio legale Avv. ..., ho dovuto contestare alla ditta HERA, alcune bollette per conteggi e cifre non corrispondenti all'effettivo consumo di gas.


Proprio sulla base di tali nuovi elementi si chiede, quindi, che la S. V. non accolga la richiesta di archiviazione ed in applicazione degli articoli 409, comma 2, c.p.p. e ss., fissi udienza in Camera di Consiglio.




                                                       Documenti Opposizione.


                                              


Faccio riferimento ad una frase lanciata da Anonimo nel suo solito "delirante" commento al mio post del 27 Novembre 2011 - Novità Hera gas. La mafia insiste sino al grottesco. - 
Anonimo dice: "come fate a dire di avere ragione voi e date la colpa ad Hera?
Risposta: " E tu, come fai a dire che Hera ha ragione?!

Mi rivolgo ai lettori: "sapete qual' è la morale e la VERITA' su tutto ciò?"

La MAFIA ha in pugno TUTTO e TUTTI ! La nostra famiglia è nel mirino della MAFIA da generazioni!
Credo non siano necessarie ulteriori spiegazioni .....


                                      
                                       LA MAFIA NON DEVE ESISTERE !



                    Opera di F. Von Udhe:
                             Venga Gesù, sia nostro ospite.                    
                  


























Nessun commento:

Posta un commento