martedì 20 dicembre 2011

OMERTA' sulla vicenda della famiglia Gandini di Ferrara.

Opera di William Hammer:  Cesta di Rose
In rif. al mio Post di Lunedì 17 Ottobre 2011, "URGENTE !  TUTTE LE PERSONE ONESTE PRENDANO NOTA !

Mentre quotidianamente, io e mio fratello riceviamo minacce da parte della mafia, oltre a numerosi danni a cui dobbiamo cercare di porre rimedio, vorrei riprendere il discorso che avevo aperto nel Post sopra citato, che a sua volta, riprendeva il discorso di un altro mio Post. In questo Post esprimevo il mio parere circa L'OMERTA' della gente verso la situazione tremenda, quanto assurda, della famiglia Gandini.

lunedì 19 dicembre 2011

Nostro padre torturato anche dopo la morte ! N. 2



Opera di M. Caravaggio: Il riposo durante l'esodo in Egitto.



Sto' cercando di portare avanti il mio blog-denuncia con le unghie e con i denti: la mafia cerca continuamente di pormi degli ostacoli per non pubblicare LA VERITA'....
Riprendo il discorso di nostro padre martoriato dalla mafia anche dopo la morte!...
Rif. Post: Mercoledì 9 Novembre 2011. Nostro padre torturato anche dopo la morte.
Rif. Post:        18 Ottobre 2011. Nostro padre continuamente infamato dalla mafia.
Come avevo raccontato nel post sopra citato, ormai da diverso tempo, avevamo trovato la tomba di nostro padre sfregiata in modo evidente da una lunga frattura sul lato destro della tomba. Il danno è poi stato rimediato dalla ditta che l'ha costruita, come ho fatto notare dalla foto del messaggio di conferma, pubblicato nel post sopra.


Qualche settimana fa', io e mio fratello siamo tornati a trovare i nostri familiari nel cimitero della Certosa di Ferrara e abbiamo trovato di nuovo, una frattura evidente quasi nella stessa posizione di quella appena rimediata! E' palese che chi è sotto estorsione da parte della MAFIA, non può riposare nemmeno "dopo!"
Unica tomba, SOLO quella di una persona sotto estorsione in vita, presenta di nuovo segni di frattura/SFREGIO! Questa è un'altra forma di ricatto rivolta a me e a mio fratello. Infatti, c'è ancora in atto la vicenda HERA!...


                                          Nuovo sfregio sul marmo.

Ci stiamo avvicinando all'anniversario di morte di nostro padre, 6 Gennaio 2007. Di questa data conserviamo dei ricordi atroci: poco prima di essere ricoverato per non uscirne più, aveva subìto addirittura una caduta dal letto di ospedale, provocata APPOSTA dalla MAFIA, dove aveva riportato una ferita profonda sulla fronte. E' capitato in un breve momento in cui noi non eravamo presenti. L'ospedale di Ferrara si è giustificato asserendo che erano già state eseguite le lastre!.. Niente altro sulla gravità dell'accaduto!... Dopo un piccolo periodo a casa, abbiamo dovuto accompagnare di nuovo nostro padre in ospedale la sera di Natale 2006 e dopo una lenta agonia, si è addormentato per non svegliarsi più! Nostra madre era appena mancata in modo tragico, la gente doveva solo torturarci per conto della MAFIA e il nostro specialista in radiologia non ci aveva MAI detto che nostro padre si era aggravato, avendo avuto ORDINE di MAFIA! Il suo dentista aveva ricevuto l'ORDINE molti anni prima, di trasmettergli, tramite attrezzature infette, una malattia molto grave! In seguito, papà effettuò regolarmente le ecografie in modo da monitorare il male. Purtroppo, anche il medico radiologo ricevette ORDINE di non comunicarci che questa malattia si era evoluta in un cancro! anzi, ci rassicurò, asserendo che andava anche meglio!...Così nostro padre non ebbe nemmeno il modo di curarsi!...  Era condannato! E' in questo modo che UCCIDE LA MAFIA AL NORD: con l'OMERTA' e la partecipazione della gente che ci circonda!... Era il 6 Gennaio 2007, passato da poco Natale, uno dei soliti brutti Natali, grazie alla mafia!     Papà è mancato circa alle tre di mattina, mentre tutta la gente ancora festeggiava...


Papà
Papà, Ale & Ale
Mamma, Papà

Papà e Titty il pechinese

Nostro padre amava profondamente la sua famiglia, nostra madre, noi figli e i suoi cani. Era un gran lavoratore e una gran brava persona! Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo, sa che era sempre gentile con tutti.
Ti vogliamo bene, papà.
Alessandra & Alessandro



sabato 3 dicembre 2011

POST DENUNCIA! FATTO GRAVISSIMO!

POST DENUNCIA ! POST DENUNCIA! POST DENUNCIA! POST DENUNCIA! POST

Circa 30 min. fa' LA MAFIA  ha dato ORDINE AD ENEL DI DISTACCARCI ANCHE LA CORRENTE ELETTRICA, PER METTERCI CON LE SPALLE AL MURO E COSTRINGERCI A PAGARE L'ESTORSIONE TRAMITE HERA !
Per scaldarci e per cucinare usiamo sistemi di emergenza così, non abbiamo nemmeno questi!  I cibi nel frigo non dureranno a lungo! E, presto saremo al buio! ... Se il problema dovesse seguitare, visto che, anche in questo caso, abbiamo SEMPRE PAGATO TUTTE LE BOLLETTE ENEL, e le possiamo tranquillamente pubblicare, METTEREMO UN GRANDE LENZUOLO BIANCO, CON UNA SCRITTA IN VERNICE FUORI DALLA FINESTRA, con su scritto: "SIAMO SOTTO ESTORSIONE DA PARTE DELLA MAFIA! "
Faccio inoltre sapere, che per metterci sempre di più alle strette e costringerci a pagare LE ESTORSIONI,  LA MAFIA HA DATO ORDINE A TUTTI I RIVENDITORI DI SISTEMI DI RISCALDAMENTO, di chiederci COSTI ASSURDI, in modo da non avere nessuna possibilità di riscaldamento e acqua calda! Per una stufa a pellet, normalissima, tipo quelle che costano 900€,  A NOI  VENGONO RICHIESTI  6.500€ come inizio  ;  da altri rivenditori, si aumenta sempre più, arrivando sino a 10.000€  !!!  DENUNCIO! MAFIA! DENUNCIO! VERGOGNA!




giovedì 1 dicembre 2011

GLI ILLECITI DI HERA verso la famiglia Gandini.

Rif. Post Mercoledì 30 Novembre 2011: Risposta ad Anonimo(MAFIA) che ha lasciato il suo solito commento velenoso!

Rif. Post Domenica 27 Novembre 2011: Novità Hera gas. La mafia insiste sino al grottesco.

Riprendo il discorso per aggiungere documentazione alla questione Hera gas. Sono diversi gli illeciti compiuti da Hera nei nostri confronti: